Atlantide, un mito in evoluzione

 

La prima catastrofe di Atlantide è accaduta Eoni fa, (800.000 anni fa, secondo Edgard Cayce) e, sempre secondo Cayce, Atlantide ha subito quattro distruzioni.

Con la terza distruzione è rimasta solo l’isola di Poseidonis e con l’ultima, avvenuta nel 9.564 AC, Atlantide è sparita.  

Nei secoli ne abbiamo cercato le tracce, senza sapere o capire che queste tracce erano state immesse dentro alcuni di noi. (quegli individui che avevano vissuto almeno una volta  in Atlantide). Queste tracce sono diventate dei Codici esoterici universali, delle sapienze, delle intuizioni. Una sorta di collegamento tra noi e quel mondo scomparso.

 Nel tempo, Atlantide è diventata una sensazione, un lutto e una nostalgia che ci siamo portati dentro . Un mito lucente e pieno di suggestioni. Un filo d’argento che ha legato molte vite: tutti quelli che sentono di appartenere a quel mondo; ma Atlantide è anche la nostra parte oscura, violenta, magicamente misteriosa, legata a pregiudizi, tradimenti e potere.

 E’ giunto il momento di andare avanti, perché i tempi lo richiedono. E’ giunto il momento di effettuare l’ultimo rito di passaggio per abbandonare le vecchie tematiche ed andare oltre.  E in quell’Oltre, ritrovare solo la sua antica, primigenia Luce e anche la nostra.

 Così facendo, Atlantide, La Nuova Atlantide, diventerà il nostro luminoso luogo dell’anima e dell’Oltre.  

 Atlantis Nova—24 marzo 2018

 

 

 

 

 

Nessun commento

Scrivi Commento

1
Ciao 🙂
Vuoi informazioni su Consulti, trattamenti e corsi? Scrivimi
Powered by